info@ilcavallobianco.it
INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: "TUTTI IN CAMPO PER UNA CITTA' MULTICULTURALE 2005" l'idea di un "laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio" Ŕ alla base dell'iniziativa che si svolgerÓ a Roma dal 26 maggio al 1 luglio 2005 si svolgerÓ a Roma la Quattordicesima Edizione della manifestazione ôTUTTI IN CAMPO PER UNA CITT└ MULTICULTURALE ľ XIV EDIZIONEö, festa di sport, cultura e integrazione sociale. ... -> ... INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: - UNA CASA FAMIGLIA PER I BAMBINI DI BEGOMEL - vuoi partecipare al progetto per realizzare una casa famiglia per i Bambini di Begomel, a Minsk, Bielorussia, puoi contattarci a info@ilcavallobianco.it, ed inviare il tuo contributo al conto dell'Associazione Il Cavallo Bianco, C/C BANCARIO 23437/11 ABI 3002 CAB 05029 CIN Q. APPUNTAMENTI: Giovedý 23 giugno 2005, ore 21,00 - Happening Teatrale "PINOCCHIO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" Oratorio Parrocchia S. Stanislao - Via Rolando Vignali, 15 Roma (CinecittÓ Est) .... -> ...

ARGOMENTI

[ Home Page ]


..: TUTTI IN CAMPO :..

Cittadinanza Attiva

L'Associazione

Impegno Civile e Impegno Sociale

Progetti

Handicap e Sessualità

IntegrAzione

Cultura

Scripta Manent - Pensieri e Parole

Teatro e dintorni

Sport ed espressività

I Bambini di Begoml

La rete

Rassegna Stampa

Testimonials







LOGIN
REDATTORI









Cooperativa TANDEM

immagine Rivista Animazione Sociale

Logo Caritas

locandina del film - il ronzio delle mosche - di Dario D'Ambrosi


Logo Disabili .com - oltre le barriere
..:  TUTTI IN CAMPO  :..

Recensione della quindicesima puntata di "Attraverso lo Specchio", per i 40 anni della Comunità di Capodarco romana

Dopo una pausa settimanale, ├â┬Ę ripresa in grande stile la trasmissione di "Attraverso lo Specchio", questa volta per festeggiare i 40 anni della Comunit├â┬á di Capodarco di Roma con uno dei suoi pi├â┬╣ degni rappresentanti, Augusto Battaglia, viaggi nella Regione nella provincia di Rieti alla scoperta dei gusti e dei sapori del Lazio con le lenticchie di Rascino, per passare alla poesia di Patrizia Bernardini che presentava un monologo ispirato all'opera di Alda Merini, non mancava la musica con il cantautore di Fiamignano Carlo Valente.

Nel 1975, ben 40 anni fa, iniziava la grande avventura della Comunità di Capodarco di Roma, costola della stessa Comunità nata nel 1966 a Fermo nelle Marche, con l'intento di affrancare le vite di molti disabili dalla piaga dell'assistenzialismo, per dargli una piena dignità di vita, tramite il fornire loro gli strumenti per costruirsi una vita indipendente, dalla vita personale, alla vita sociale e lavorativa, nascevano i primi corsi di formazione, i primi contatti con il mondo del lavoro, i primi inserimenti lavorativi, nascevano le cooperative sociali.

Ospite in studio l'On. Augusto Battaglia, uno dei più importanti testimoni di questo percorso di emancipazione, per l'occasione del quarantennale della sua fondazione la Comunità ha organizzato per oggi, presso la Sala Tirreno della Regine Lazio, un Convegno, per celebrare i tanti risultati ottenuti e per considerare insieme le prospettive future, ospiti lo stesso Battaglia, il vicepresidente della Regione Massimo Smeriglio, rappresentanti di varie associazioni, tra i quali Dino Barlaam presidente della FISH Lazio (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap).
L'On. Battaglia nel suo intervento ha voluto ricordare la legge 68/99, della quale ├â┬Ę stato uno dei principali autori, l'importanza della sua portata, ma anche la sua non applicazione pratica. Sia l'amministrazione pubblica che il settore privato sono in debito, secondo i parametri della legge, rispetto all'obbligo, ha voluto sottolineare che di obbligo che si tratta, che ├â┬Ę prescritto dalla legge stessa di dover assumere una certa percentuale di disabili nel proprio organico totale.

Nell'ambito del progetto "Girovagando", la Cooperativa Matrioska sta perlustrando il territorio laziale alla scoperta delle tradizioni, della storia, dei sapori delle localit├â┬á della nostra Regione, in questa puntata, appunto, ospiti della trasmissione, alcune persone del Comune di Fiamignano, nel reatino, tra cui il consigliere comunale Paolo Valente, che si ├â┬Ę detto lusingato di poter partecipare ad iniziative di portata sociale e culturale come queste, portando i saluti del Sindaco del paese, contestualmente, un altro ospite di Fiamignano ha presentato quello che per il paese ├â┬Ę un orgoglio negli ultimi anni, una produzione agricola locale degli altipiani di Rascino, sui 1.150 s.l.m., le lenticchie. Questa produzione, descritta dall'imprenditore agricolo Armando Massimetti, ├â┬Ę molto curata, completamente biologica e sostenibile, non utilizza pesticidi o diserbanti, completamente ecologica, di un prodotto di ottima qualit├â┬á, una lenticchia di piccole dimensione che si cuoce abbastanza in fretta (solo 15-20 minuti di bollitura), la cui commercializzazione ├â┬Ę in via di perfezionamento, ma a breve sar├â┬á facile reperirla tramite una locale cooperativa sociale.

Patrizia Bernardini, attrice, ha presentato il monologo Merinia, ispirato all'opera di Alda Merini la poetessa milanese, che sar├â┬á in scena domani e dopodomani al Teatro Golden di Roma, il testo ├â┬Ę stato scritto da Gaia Gentile, liberamente tratto dagli scritti della Merini, come a segnare un fil rouge tra la poetessa e la regista, tra la regista e la Bernardini che interpreta il ruolo del personaggio alla ricerca di se stessa, alla ricerca della poesia, il tutto con le musiche originali, anche esse composte all'uopo da Giuseppe Camozzi.

Sempre per restare in tema di poesia, ospite in studio la poetessa professionista Lucianna Argentino, che ha letto, per il piacere del pubblico e dei presenti, due sue poesie inedite, dando un tocco di delicatezza e di sensibilità ad un audience spesso aberrato da talk show e format di tutt'altra portata.

Per la musica, sempre da Fiamignano, il giovane cantautore mancino Carlo Valente, ha presentato alcune canzoni dalla sua collection, sua unica pubblicazione finora, dal nome "Collezioni", il suo stile, si accompagna con la chitarra, ricorda un pò il vecchio De Gregori, melanconico e rabbioso, a tratti riflessivo, ma ha in cantiere un nuovo lavoro e a noi non resta che augurargli un grosso in bocca al lupo per la sua futura carriera.

Antonio De Honestis

top




Sito del progetto Humus
Intervento di Cooperazione Internazionale a favore delle Vittime di CHERNOBYL





www.vita.it - non profit online

IN BACHECA

cartolina di Natale

locandina spettacolo teatrale

locandina spettacolo teatrale

Protocollo d'intesa

PROTOCOLLO D'INTESA
Italia - Bielorussia


La Casa Famiglia

Accoglienza dei bambini di Begoml 27 maggio - 1 luglio 2005

Il progetto "UNA CASA FAMIGLIA" per i bambini di Begoml
C/C BANCARIO 23437/11 - ABI 3002 - CAB 05029 - CIN Q


Logo Fondazione PFIZER il progetto Ŕ stato realizzato con il contributo della FONDAZIONE PFIZER

Laboratorio Permanente

Laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio

Youth Action for Peace
Logo Pax Christi Roma
Logo Rivista Libera
Logo Rivista MondialitÓ
ComunitÓ Exodus
Logo Gruppo Fonderia
Logo ComunitÓ di Sant Egidio
Logo L'Isola che non c'era
cartolina di Natale
auguri di Natale 2004
Bandiera della Pace
Logo Anno Europeo dei Disabili 2003

Logo di Cittadinanza ai disabili mentali in povertÓ