info@ilcavallobianco.it
INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: "TUTTI IN CAMPO PER UNA CITTA' MULTICULTURALE 2005" l'idea di un "laboratorio permanente delle diversitŗ sul territorio" Ť alla base dell'iniziativa che si svolgerŗ a Roma dal 26 maggio al 1 luglio 2005 si svolgerŗ a Roma la Quattordicesima Edizione della manifestazione ďTUTTI IN CAMPO PER UNA CITTņ MULTICULTURALE Ė XIV EDIZIONEĒ, festa di sport, cultura e integrazione sociale. ... -> ... INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: - UNA CASA FAMIGLIA PER I BAMBINI DI BEGOMEL - vuoi partecipare al progetto per realizzare una casa famiglia per i Bambini di Begomel, a Minsk, Bielorussia, puoi contattarci a info@ilcavallobianco.it, ed inviare il tuo contributo al conto dell'Associazione Il Cavallo Bianco, C/C BANCARIO 23437/11 ABI 3002 CAB 05029 CIN Q. APPUNTAMENTI: Giovedž 23 giugno 2005, ore 21,00 - Happening Teatrale "PINOCCHIO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" Oratorio Parrocchia S. Stanislao - Via Rolando Vignali, 15 Roma (Cinecittŗ Est) .... -> ...

ARGOMENTI

[ Home Page ]


..: TUTTI IN CAMPO :..

Cittadinanza Attiva

L'Associazione

Impegno Civile e Impegno Sociale

Progetti

Handicap e Sessualità

IntegrAzione

Cultura

Scripta Manent - Pensieri e Parole

Teatro e dintorni

Sport ed espressività

I Bambini di Begoml

La rete

Rassegna Stampa

Testimonials







LOGIN
REDATTORI









Cooperativa TANDEM

immagine Rivista Animazione Sociale

Logo Caritas

locandina del film - il ronzio delle mosche - di Dario D'Ambrosi


Logo Disabili .com - oltre le barriere
..:  TUTTI IN CAMPO  :..

FESTA DEI GIOVANI DEL MONDO
Workshop sulle buone prassi nell'intervento sociale e culturale

Domenica 28 Luglio 2013 - dalle ore 9 alle ore 24
Grottaferrata, Fattoria Sociale "Agricoltura Capodarco" - Via del Grottino

si conclude il progetto "Attraverso lo specchio"..... il surreale percorso di otto mesi della Cooperativa Sociale Integrata "Matrioska"..... finanziato dal Ministero Sviluppo Economico - Direzione Generale per gli Enti Cooperativi


DA NON PERDERE
DIRETTA in streaming web tv dalle 19 alle 24 su www.coop-matrioska.it

________________________________________________________________________

Cooperativa Sociale Integrata MATRIOSKA - progetto "Attraverso lo specchio", finanziato dal Ministero Sviluppo Economico

CNCA Lazio
AGRICOLTURA CAPODARCO Società Cooperativa Sociale
Associazione Internazionale NOI RAGAZZI DEL MONDO Onlus
Consorzio ALBERTO BASTIANI
CIPSI YOUNG


in collaborazione con


Centro Servizi PRESIDIO DEL LAZIO
Associazione COIN Cooperative Integrate Onlus
Associazione Volontari IL CAVALLO BIANCO
Cooperativa Sociale Integrata TANDEM
Consorzio Sociale COIN


presentano

Workshop sulle Buone Prassi dell'Integrazione Sociale
FESTA DEI GIOVANI DEL MONDO
percorsi - incontri - scambi - connessioni - contaminazioni - coesioni


Domenica 28 luglio 2013
dalle ore 9,00 alle 24,00

ingresso libero


Grottaferrata
Fattoria Sociale Agricoltura Capodarco

Via del Grottino snc


PROGRAMMA


ore 9.00
Apertura stand e spazi interattivi per gruppi di lavoro tematici, riflessioni e chiacchierate, laboratori espressivi e creativi, mostre e casting web tv


ore 10.30 - 13.30
Tavola Rotonda "Buone Prassi per l'integrazione sociale, culturale
e lavorativa: democrazia e partecipazione nella Comunità glocale


dalle ore 13.30
Stand e spazi interattivi per gruppi di lavoro tematici, riflessioni e chiacchierate, laboratori espressivi e creativi, mostre e casting web tv
Proiezione materiali documentari su percorsi progettuali
della Cooperativa Sociale Integrata "Matrioska" nel progetto "Attraverso lo specchio"


dal palco in diretta streaming video su www.coop-matrioska.it


ore 19.00
Testimonianze dei ragazzi della GURFATA di Locri
Presentazione del progetto "Attraverso lo specchio" della Cooperativa Sociale Integrata "Matrioska"
Racconti e narrazioni dai gruppi di lavoro tematici


ore 20.00
Consegna del Diploma di "Sognatori del nuovo Rinascimento Europeo"
ai ragazzi partecipanti al Campo di Lavoro "Qui nulla è impossibile"


ore 21.00
Happening Teatrale
Spettacolo dei ragazzi GURFATA di Locri
Trampolieri, Giocolieri, Giochi di fuoco e luce, Sputafuoco


ore 22.00
Concerto del cantautore EMANUELE BOCCI

impegno sociale e civile...con le incursioni teatrali dei giovani bielorussi della Cooperativa Sociale Integrata
"Matrioska"


Cena a sottoscrizione con i prodotti della Cooperativa Sociale "Agricoltura Capodarco" e con piatti tipici dei
Paesi del Mondo, preparati dai ragazzi del Campo di Lavoro.

______________________________________________________________________________

Il progetto "Attraverso lo specchio", attraverso l'articolazione delle varie azioni complementari, è stata l'occasione per un viaggio all'interno della condizione umana, sociale e culturale di persone, che stanno cercando di dare un nuovo senso ai propri sogni e ai propri progetti, non malgrado ma a partire dalla propria specifica esperienza di disabilità, di disagio socio-culturale e di immigrazione.... valorizzata anche dal Sistema Cooperazione Sociale Integrata come opportunità di ri-mettersi in gioco con la vita e per cui il raccontare e il raccontarsi può essere una opportunità di riflessione, che può stimolare la voglia di ricominciare.

Le storie personali e di integrazione lavorativa, sociale e culturale delle persone coinvolte hanno costituito anche l'occasione per l'animazione di comunità e per l'esplorazione dei luoghi e degli spazi del territorio locale: percorsi ideali, emozionali e personali nelle strade della quotidianità di ciascuna persona incontrata e nei luoghi legati alla memoria del proprio passato..... Un percorso per valorizzare spazi e tempi senza identità precisa o semplicemente "dimenticata", in cui avviene l'aggregazione quotidiana della gente comune, per dare a tutti l'opportunità di esprimere sogni, desideri, aspettative e frustrazioni, imparando la forza del dialogo e la bellezza della contaminazione.

Il teatro, il cinema, la musica, il video digitale, Internet e la televisione sul digitale terrestre e sul satellite hanno costituito nel progetto opportunità per ri-definire l'immagine di una cooperazione sociale matura e responsabile, che si mette a disposizione della Comunità e del Territorio, per favorire percorsi di cittadinanza attiva e partecipazione politica e sociale al territorio.
Tutto ciò trova sintesi in una ipotesi di Comunità che sappiari-definirsi e quasiri-crearsi, a partire dalla "debolezza" e dalla "fragilità" intrinseca dei suoi componenti (nessuno escluso, nessuno emarginato, nessuno discriminato), non malgrado tale difficoltà, ma come centro di nuovi linguaggi e nuovi percorsi ed itinerari nella e sulla diversità di ciascuno, ricchezza in interscambio costante nella Comunità.

Un progetto che si √ɬ® snodato in un caleidoscopio di immagini video e fotografie del passato, effetti speciali, rumori e musica dal vivo.... in italiano e in russo.... con collegamenti virtuali con corrispondenti in Bielorussia dai villaggi pi√ɬĻ sperduti e da situazioni di difficolt√ɬ†.... per raccontare con ironia le condizioni meteorologiche e per dare consigli sull'amore.....
Un progetto sperimentale senza ritmo e senza pubblicità, senza pressioni politiche e senza ospiti da invitare per forza... dove si è gustato il tempo dell'indugio, del so-stare nella liminalità, del respiro da restituire a qualunque persona.... per ri-appropriarsi della propria vita, senza l'imperativo economico dell'efficienza a ogni costo.... anche a costo di dimenticare le relazioni umane e il valore delle Persone.
Un viaggio surreale tra passato e presente, all'interno dei ricordi di un Internato bielorusso fino alle Guerre di tutti i tempi, dal superamento dello specchio dell'istituzionalizzazione psichiatrica alla deriva dei clandestini in mare, dalle violenze all'infanzia alla voglia di integrarsi e di incontrare gli altri diversi da noi.....
Tanti personaggi, apparentemente strampalati, hanno camminato in mondi virtuali, in cui si è spesso confuso il reale e l'immaginario, alla ricerca di una Identità nella deflagrazione tecnologica delle mille identità possibili.....
Tanti personaggi... Eroi moderni, personaggi un po' stralunati, carte di mazzi diversi mescolate insieme, filosofi senza etica e sacerdoti di antichi riti... che hanno sperimentato l'attraversamento dello specchio - reale e virtuale - della memoria, dei pregiudizi e dei luoghi comuni... per proporre alla Comunità un modo alternativo di stare al mondo, finalmente senza le maschere teatrali della quotidianità attuale.

Campo studio/lavoro
"QUI NULLA E' IMPOSSIBILE!
HERE NOTHING IS IMPOSSIBLE"

"Per un nuovo Rinascimento Europeo"
19 luglio-29 luglio 2013

I giovani devono essere la forza portante del processo di costruzione di una vera Società europea all'altezza dei tempi.
Occorre allora un NUOVO RINASCIMENTO per realizzare ciò. E noi dobbiamo puntare allora proprio sui giovani che cercano di costruire una nuova Politica, con la forza di visione che hanno e con l'indignazione dei mali che ci circondano.
Nuova Politica da realizzare dal basso, per cui i Popoli si alleino per superare i problemi che hanno, e su un pezzo estremamente valido dell'Europa Sociale che abbiamo realizzato già in parte e che va ripreso dal suo abbandono: IL WELFARE. Il Welfare, oggi comunitario, a servizio dei poveri della terra e dei deboli del nostro territorio, in una dimensione glocale.
Per cui ripartire dal Welfare significa rigenerare democrazia e partecipazione, additando ai giovani il welfare su cui devono impegnarsi, perchè sia il Welfare comunitario, dando loro gli strumenti per la loro crescita sociale e politica. La politica vera nasce dal sociale condiviso ed è la qualità e dignità del lavoro, da cui tutti dobbiamo ripartire, come dice la nostra Costituzione.
Da qui il valore di Capodarco, da far conoscere nella sua Storia e nella sua prassi.
Il Campo di studio/lavoro è stato realizzato sulle nostre realtà di frontiera, su cui si evidenziano il valore di servizio all'uomo, in primis la persona con disabilità, con cui Capodarco ha lavorato da sempre, e poi la dimensione della Mondialità che abbiamo raggiunto nella collaborazione con i ragazzi dell'Africa, protagonisti della loro Rinascita.
Sognare insieme... per costruire realtà e organizzare la speranza... per trasformarla in un cambiamento epocale, che partendo dal protagonismo dei giovani, risvegliati alla loro coscienza, farà quel cambiamento culturale in cui il rispetto dell'Uomo e della Natura sarà vero e non solo proclamato o desiderato.

top




Sito del progetto Humus
Intervento di Cooperazione Internazionale a favore delle Vittime di CHERNOBYL





www.vita.it - non profit online

IN BACHECA

cartolina di Natale

locandina spettacolo teatrale

locandina spettacolo teatrale

Protocollo d'intesa

PROTOCOLLO D'INTESA
Italia - Bielorussia


La Casa Famiglia

Accoglienza dei bambini di Begoml 27 maggio - 1 luglio 2005

Il progetto "UNA CASA FAMIGLIA" per i bambini di Begoml
C/C BANCARIO 23437/11 - ABI 3002 - CAB 05029 - CIN Q


Logo Fondazione PFIZER il progetto Ť stato realizzato con il contributo della FONDAZIONE PFIZER

Laboratorio Permanente

Laboratorio permanente delle diversitŗ sul territorio

Youth Action for Peace
Logo Pax Christi Roma
Logo Rivista Libera
Logo Rivista Mondialitŗ
Comunitŗ Exodus
Logo Gruppo Fonderia
Logo Comunitŗ di Sant Egidio
Logo L'Isola che non c'era
cartolina di Natale
auguri di Natale 2004
Bandiera della Pace
Logo Anno Europeo dei Disabili 2003

Logo di Cittadinanza ai disabili mentali in povertŗ