info@ilcavallobianco.it
INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: "TUTTI IN CAMPO PER UNA CITTA' MULTICULTURALE 2005" l'idea di un "laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio" Ŕ alla base dell'iniziativa che si svolgerÓ a Roma dal 26 maggio al 1 luglio 2005 si svolgerÓ a Roma la Quattordicesima Edizione della manifestazione ôTUTTI IN CAMPO PER UNA CITT└ MULTICULTURALE ľ XIV EDIZIONEö, festa di sport, cultura e integrazione sociale. ... -> ... INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: - UNA CASA FAMIGLIA PER I BAMBINI DI BEGOMEL - vuoi partecipare al progetto per realizzare una casa famiglia per i Bambini di Begomel, a Minsk, Bielorussia, puoi contattarci a info@ilcavallobianco.it, ed inviare il tuo contributo al conto dell'Associazione Il Cavallo Bianco, C/C BANCARIO 23437/11 ABI 3002 CAB 05029 CIN Q. APPUNTAMENTI: Giovedý 23 giugno 2005, ore 21,00 - Happening Teatrale "PINOCCHIO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" Oratorio Parrocchia S. Stanislao - Via Rolando Vignali, 15 Roma (CinecittÓ Est) .... -> ...

ARGOMENTI

[ Home Page ]


..: TUTTI IN CAMPO :..

Cittadinanza Attiva

L'Associazione

Impegno Civile e Impegno Sociale

Progetti

Handicap e Sessualità

IntegrAzione

Cultura

Scripta Manent - Pensieri e Parole

Teatro e dintorni

Sport ed espressività

I Bambini di Begoml

La rete

Rassegna Stampa

Testimonials







LOGIN
REDATTORI









Cooperativa TANDEM

immagine Rivista Animazione Sociale

Logo Caritas

locandina del film - il ronzio delle mosche - di Dario D'Ambrosi


Logo Disabili .com - oltre le barriere
..:  TUTTI IN CAMPO  :..

Quattordicesima puntata di "Attraverso lo Specchio" in TV, dalla Bielorussia per il Festival Teatrale dagli orfanotrofi

Puntata speciale questa del programma andato in onda ieri sera, parte dello staff della trasmissione, infatti, ├â┬Ę in missione a Begoml, in Bielorussia, Giovanni Sansone ha condotto il collegamento da lass├â┬╣ per noi, mentre Francesca Tulli ha diviso la scena con loro dallo studio televisivo di Roma.

Giovanni e Gaia hanno organizzato un week-end, un happening teatrale per tre orfanotrofi bielorussi, in contatto con la loro Casa delle Arti e dei Mestieri di Begoml, le compagini teatrali dei rispettivi gruppi hanno preparato una rappresentazione teatrale della fiaba di "Attraverso lo Specchio" di Lewis Carroll, e nel fine settimana ci saranno le relative performance, con il benvenuto e l'ammirazione delle autorità locali.

Intervistato in diretta, appunto, il direttore dell'Istituto in Bielorussia che ha ringraziato per l'impegno profuso in questi anni, e fortunatamente ancora attivo oggi, per aiutare questi ragazzi a guadagnarsi un percorso verso una sempre maggiore autonomia, autonomia che lo stesso direttore auspica per i suoi ragazzi, un grazie esplicito a Gaia e Giovanni, che rappresentano una rete di famiglie romane impegnate in vario modo, adozioni e non solo, per aiutare questi bambini, spesso vittime delle conseguenze dell'incidente di Chernobyl nel 1986.

Francesca Tulli in studio, con lucidit├â┬á e prontezza, ha a riguardo intervistato il geofisico Ermanno Rotondi, che ha spiegato al pubblico le dinamiche ricostruite dell'incidente nucleare, le sue conseguenze a breve, medio e lungo termine, la negligenza e la distrazione dell'errore umano che caus├â┬▓, ahim├â┬Ę, l'incidente.

Alternarsi di momenti in studio e momenti di collegamento con Begoml, Emanuele Bocci ha, con la sua chitarra, esportato un po' della musica italiana ai ragazzi bielorussi, insieme hanno cantato e suonato, con strumenti ritmici e cori, canzoni quali L'Italiano di Toto Cutugno o Volare del mitico Modugno, un po' di musica nostrana ad allietare per un po' quel gruppo di ragazze e ragazzi, che caldamente hanno salutato il pubblico in Italia.

A rappresentare le famiglie romane che adottano questi ragazzi in Italia, in studio ospite Giulia Mazzotta, che ha raccontato le sue vicissitudini e patimenti prima di arrivare alla definitiva adozione di una bambina dopo nove anni di impegno e sacrifici, come pure sui bambini toccante il video tratto da Fosforillasi con Andrea Camilleri che dialogo affettuosamente con Ivan e Misha, ora ragazzi felici a Roma, ma dall'infanzia in internato da dimenticare.

In studio di nuovo la poetessa Lucianna Argentino, con le sue testimonianze della diversit├â┬á raccolte alla cassa di un supermercato, come pure di diversit├â┬á ha trattato la puntuale rubrica sul cinema di Eufemiano Brengelli, un invito esplicito alla stravaganza e alla stranezza, qualit├â┬á queste be viste dagli ideatori del programma, programma dai seri contenuti sociali e umanistici, ma che si lascia fluidamente seguire, nonostante la compagnie sia agli esordi televisivi, ma la trasmissione continua anche a giugno, ogni gioved├â┬Č, ora in formato "long", in versione da due ore. A gioved├â┬Č prossimo.

Antonio De Honestis

top




Sito del progetto Humus
Intervento di Cooperazione Internazionale a favore delle Vittime di CHERNOBYL





www.vita.it - non profit online

IN BACHECA

cartolina di Natale

locandina spettacolo teatrale

locandina spettacolo teatrale

Protocollo d'intesa

PROTOCOLLO D'INTESA
Italia - Bielorussia


La Casa Famiglia

Accoglienza dei bambini di Begoml 27 maggio - 1 luglio 2005

Il progetto "UNA CASA FAMIGLIA" per i bambini di Begoml
C/C BANCARIO 23437/11 - ABI 3002 - CAB 05029 - CIN Q


Logo Fondazione PFIZER il progetto Ŕ stato realizzato con il contributo della FONDAZIONE PFIZER

Laboratorio Permanente

Laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio

Youth Action for Peace
Logo Pax Christi Roma
Logo Rivista Libera
Logo Rivista MondialitÓ
ComunitÓ Exodus
Logo Gruppo Fonderia
Logo ComunitÓ di Sant Egidio
Logo L'Isola che non c'era
cartolina di Natale
auguri di Natale 2004
Bandiera della Pace
Logo Anno Europeo dei Disabili 2003

Logo di Cittadinanza ai disabili mentali in povertÓ