info@ilcavallobianco.it
INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: "TUTTI IN CAMPO PER UNA CITTA' MULTICULTURALE 2005" l'idea di un "laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio" Ŕ alla base dell'iniziativa che si svolgerÓ a Roma dal 26 maggio al 1 luglio 2005 si svolgerÓ a Roma la Quattordicesima Edizione della manifestazione ôTUTTI IN CAMPO PER UNA CITT└ MULTICULTURALE ľ XIV EDIZIONEö, festa di sport, cultura e integrazione sociale. ... -> ... INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: - UNA CASA FAMIGLIA PER I BAMBINI DI BEGOMEL - vuoi partecipare al progetto per realizzare una casa famiglia per i Bambini di Begomel, a Minsk, Bielorussia, puoi contattarci a info@ilcavallobianco.it, ed inviare il tuo contributo al conto dell'Associazione Il Cavallo Bianco, C/C BANCARIO 23437/11 ABI 3002 CAB 05029 CIN Q. APPUNTAMENTI: Giovedý 23 giugno 2005, ore 21,00 - Happening Teatrale "PINOCCHIO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" Oratorio Parrocchia S. Stanislao - Via Rolando Vignali, 15 Roma (CinecittÓ Est) .... -> ...

ARGOMENTI

[ Home Page ]


..: TUTTI IN CAMPO :..

Cittadinanza Attiva

L'Associazione

Impegno Civile e Impegno Sociale

Progetti

Handicap e Sessualità

IntegrAzione

Cultura

Scripta Manent - Pensieri e Parole

Teatro e dintorni

Sport ed espressività

I Bambini di Begoml

La rete

Rassegna Stampa

Testimonials







LOGIN
REDATTORI









Cooperativa TANDEM

immagine Rivista Animazione Sociale

Logo Caritas

locandina del film - il ronzio delle mosche - di Dario D'Ambrosi


Logo Disabili .com - oltre le barriere
..:  TUTTI IN CAMPO  :..

Dodicesima puntata di "Attraverso lo Specchio", tra "preti delle discoteche", cultura russa e la scoperta italiana della penicillina

la recensione della puntata di Gioved├â┬Č 16 Maggio 2013 a cura di Antonio De Honestis

Serata variegata e intensa per la trasmissione televisiva, poesie in russo, interventi di strada di un simpatico "prete delle discoteche", e per l'orgoglio nazionale, veniamo a sapere pure che la scoperta della penicillina fu dovuta, nel 1895, al Prof. Vincenzo Tiberio, medico molisano.

Come ormai ci ha abituato la creativa regia del programma, la puntata si apre con una "Discoteca" da studio, musiche ritmiche da ballo, intervallate da canti gregoriani della "Sound of Silence" a noi nota, momenti sfrenati della compagine teatrale della cooperativa, e momenti di necessaria riflessione ad intermezzo, questo per dare il benvenuto a Don Giovanni Carpentieri e alla sua associazione "Fuori della Porta" (http://www.fuoridellaporta.it/), un'associazione di matrice cattolica che interviene volontariamente nelle strade e nelle discoteche per aiutare ed evangelizzare ragazzi e ragazze che, magari, vivono la noia e la crisi dei valori come impellenza, alla quale Don Carpentieri risponde con la loro presenza attiva sui luoghi di "svago" e ricreativi. Più nello specifico il sacerdote ha spiegato come il loro intervento si estenda anche in territori cosiddetti pericolosi, come l'aiutare le giovani straniere prostitute sulle strade romane, magari a rivedere i loro piani di vita in una prospettiva di un'esistenza più sobria e meno rischiosa e pericolosa di quella della strada.

Dicevamo letteratura russa, infatti vediamo in un video la bella Mascia Kachan, della cooperativa, recitare in russo, fianco a fianco con Pino Quartullo, il noto attore, un poema in lingua originale di Boris Pasternak, l'attore si mostra compiaciuto e divertito nello scimmiottare il poema in un russo dalla pronuncia che lascia un po' a desiderare...

Una storia che inorgoglirebbe il nostro Paese potrebbe essere quella, vera e documentata, del nipote del Prof. Vincenzo Tiberio, presente in studio tra gli ospiti, che ha raccontato la storia della sua famiglia legata al nonno, il professore appunto, che arrivò, molti anni prima della scoperta inglese ufficiale di Alexander Fleming nel 1929, alla penicillina; risulta doveroso, infatti, ricordare che il medico Vincenzo Tiberio già nel 1895 pubblicò all'Università di Napoli uno studio sugli effetti di questa muffa che egli notò in un pozzo vicino la sua casa di Arzano.

Da notare, infine, il video di Matrioska sui ragazzi bielorussi di Begoml, qui nei momenti di prima conoscenza con la accogliente comunità italiana che, pian piano, con molto impegno e sacrifici, sta riscattando questi ragazzi da un'infanzia che, spesso e purtroppo, sarebbe meglio per loro dimenticare, ragazzi ora felici, molti di loro a Roma, lavorano con la cooperativa o sono in contatto con il gruppo di queste famiglie romane attive da anni in questo campo.

Spero far├â┬á piacere ai lettori che la trasmissione continua sempre meglio a crescere, e d├â┬á appuntamento al prossimo gioved├â┬Č per una puntata speciale dal formato esteso di un'ora e mezza, sempre dalle 20.30 su Gold TV, buona visione.

Antonio De Honestis

top




Sito del progetto Humus
Intervento di Cooperazione Internazionale a favore delle Vittime di CHERNOBYL





www.vita.it - non profit online

IN BACHECA

cartolina di Natale

locandina spettacolo teatrale

locandina spettacolo teatrale

Protocollo d'intesa

PROTOCOLLO D'INTESA
Italia - Bielorussia


La Casa Famiglia

Accoglienza dei bambini di Begoml 27 maggio - 1 luglio 2005

Il progetto "UNA CASA FAMIGLIA" per i bambini di Begoml
C/C BANCARIO 23437/11 - ABI 3002 - CAB 05029 - CIN Q


Logo Fondazione PFIZER il progetto Ŕ stato realizzato con il contributo della FONDAZIONE PFIZER

Laboratorio Permanente

Laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio

Youth Action for Peace
Logo Pax Christi Roma
Logo Rivista Libera
Logo Rivista MondialitÓ
ComunitÓ Exodus
Logo Gruppo Fonderia
Logo ComunitÓ di Sant Egidio
Logo L'Isola che non c'era
cartolina di Natale
auguri di Natale 2004
Bandiera della Pace
Logo Anno Europeo dei Disabili 2003

Logo di Cittadinanza ai disabili mentali in povertÓ