info@ilcavallobianco.it
INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: "TUTTI IN CAMPO PER UNA CITTA' MULTICULTURALE 2005" l'idea di un "laboratorio permanente delle diversitŗ sul territorio" Ť alla base dell'iniziativa che si svolgerŗ a Roma dal 26 maggio al 1 luglio 2005 si svolgerŗ a Roma la Quattordicesima Edizione della manifestazione ďTUTTI IN CAMPO PER UNA CITTņ MULTICULTURALE Ė XIV EDIZIONEĒ, festa di sport, cultura e integrazione sociale. ... -> ... INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: - UNA CASA FAMIGLIA PER I BAMBINI DI BEGOMEL - vuoi partecipare al progetto per realizzare una casa famiglia per i Bambini di Begomel, a Minsk, Bielorussia, puoi contattarci a info@ilcavallobianco.it, ed inviare il tuo contributo al conto dell'Associazione Il Cavallo Bianco, C/C BANCARIO 23437/11 ABI 3002 CAB 05029 CIN Q. APPUNTAMENTI: Giovedž 23 giugno 2005, ore 21,00 - Happening Teatrale "PINOCCHIO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" Oratorio Parrocchia S. Stanislao - Via Rolando Vignali, 15 Roma (Cinecittŗ Est) .... -> ...

ARGOMENTI

[ Home Page ]


..: TUTTI IN CAMPO :..

Cittadinanza Attiva

L'Associazione

Impegno Civile e Impegno Sociale

Progetti

Handicap e Sessualità

IntegrAzione

Cultura

Scripta Manent - Pensieri e Parole

Teatro e dintorni

Sport ed espressività

I Bambini di Begoml

La rete

Rassegna Stampa

Testimonials







LOGIN
REDATTORI









Cooperativa TANDEM

immagine Rivista Animazione Sociale

Logo Caritas

locandina del film - il ronzio delle mosche - di Dario D'Ambrosi


Logo Disabili .com - oltre le barriere
Sport ed espressività

1√ā¬į TROFEO IL CAVALLO BIANCO

Lontano dalle scintillanti luci della ribalta, dal clamore dei mass-media, luned√ɬ¨ 12 giugno 1995 si √ɬ® svolto sul modesto campo De Rossi il primo trofeo "Il Cavallo Bianco". L'evento che si inserisce nella pi√ɬĻ ampia manifestazione "Tutti in campo per una citt√ɬ† multiculturale" giunta alla quarta edizione ha rappresentato una tappa di fondamentale importanza per una perfetta integrazione dei disabili nella societ√ɬ† civile.

La partita, infatti, ha visto la partecipazione di famosi e disponibilissimi campioni dello sport del passato che invece di dare spettacolo della propria abilit√ɬ† fine a se stessa hanno disputato una partita fianco a fianco ai disabili. Nel corso della partita piano piano che il timore reverenziale diminuiva e l'intesa tra giocatori aumentava il confine tra normalit√ɬ† e anormalit√ɬ† si √ɬ® magicamente dissolto per fare spazio ad una comune strettissima fratellanza attraverso lo sport. L'iniziativa pu√ɬ≤ senza tema di smentire definirsi storica perch√ɬ® per la prima volta si √ɬ® superata la prima e pi√ɬĻ facile fase della sensibilizzazione per fare spazio a quella ben pi√ɬĻ ardua e difficoltosa della normalizzazione.
Vera e propria normalit√ɬ† tra persone tutte perfettamente uguali di fronte alla competizione che anzich√ɬ® esasperare le diversit√ɬ† le fa scomparire, e proprio per questo motivo si √ɬ® voluto tenere l'avvenimento il pi√ɬĻ lontano possibile dai riflettori e far apparire la competizione come la pi√ɬĻ naturale possibile. Ci piace infatti immaginare che quella svolta luned√ɬ¨ scorso √ɬ® altro non sia che una normale partita tra amici che si ritrovano insieme per divertirsi un po' e che potrebbe tenersi in qualsiasi polveroso campetto di periferia. Molto lontani o meglio completamente assenti da tutta l'iniziativa sono state qualsiasi forma di pietismo e compassione che purtroppo tristemente si accompagnano a molte improvvisate manifestazioni di questo genere.
Il merito di questa isola felice per i disabili non può che essere attribuito all?associazione "Il Cavallo Bianco" che da molti anni oramai si prodiga in maniera attiva e concreta per una effettiva integrazione tra persone con e senza disabilità psichiche e psichiatriche, nella reciprocità e nel rispetto delle diverse di ognuno, ben sapendo che ciò che si dona è infinitamente meno di quanto si riceve in cambio.
Molti altri avvenimenti sono in progetto tra cui anche quello di far disputare al Cavallo Bianco una partita con la squadra dell'Inter, il presidente Moratti, durante la presentazione dell'avvenimento presso il teatro dell'Angelo, ha voluto portare personalmente un affettuoso e graditissimo saluto. Nella speranza che questo splendido Cavallo Bianco della solidariet√ɬ† e del servizio per gli altri voli sempre pi√ɬĻ in alto fino a compiere una totale normalizzazione tra le diversit√ɬ† non possiamo che augurarci che tutti quanti e non solo questa lodevole societ√ɬ† comprenda la verit√ɬ† di quella frase di Gandhi che dice: "dormivo e sognavo che la vita non era che gioia, mi svegliai e vidi che la vita non era che servizio, servii e compresi che nel servizio era la gioia".

IL CORRIERE LAZIALE, 13 giugno 1995

top




Sito del progetto Humus
Intervento di Cooperazione Internazionale a favore delle Vittime di CHERNOBYL





www.vita.it - non profit online

IN BACHECA

cartolina di Natale

locandina spettacolo teatrale

locandina spettacolo teatrale

Protocollo d'intesa

PROTOCOLLO D'INTESA
Italia - Bielorussia


La Casa Famiglia

Accoglienza dei bambini di Begoml 27 maggio - 1 luglio 2005

Il progetto "UNA CASA FAMIGLIA" per i bambini di Begoml
C/C BANCARIO 23437/11 - ABI 3002 - CAB 05029 - CIN Q


Logo Fondazione PFIZER il progetto Ť stato realizzato con il contributo della FONDAZIONE PFIZER

Laboratorio Permanente

Laboratorio permanente delle diversitŗ sul territorio

Youth Action for Peace
Logo Pax Christi Roma
Logo Rivista Libera
Logo Rivista Mondialitŗ
Comunitŗ Exodus
Logo Gruppo Fonderia
Logo Comunitŗ di Sant Egidio
Logo L'Isola che non c'era
cartolina di Natale
auguri di Natale 2004
Bandiera della Pace
Logo Anno Europeo dei Disabili 2003

Logo di Cittadinanza ai disabili mentali in povertŗ