info@ilcavallobianco.it
INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: "TUTTI IN CAMPO PER UNA CITTA' MULTICULTURALE 2005" l'idea di un "laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio" Ŕ alla base dell'iniziativa che si svolgerÓ a Roma dal 26 maggio al 1 luglio 2005 si svolgerÓ a Roma la Quattordicesima Edizione della manifestazione ôTUTTI IN CAMPO PER UNA CITT└ MULTICULTURALE ľ XIV EDIZIONEö, festa di sport, cultura e integrazione sociale. ... -> ... INIZIATIVE DI CITTADINANZA ATTIVA: - UNA CASA FAMIGLIA PER I BAMBINI DI BEGOMEL - vuoi partecipare al progetto per realizzare una casa famiglia per i Bambini di Begomel, a Minsk, Bielorussia, puoi contattarci a info@ilcavallobianco.it, ed inviare il tuo contributo al conto dell'Associazione Il Cavallo Bianco, C/C BANCARIO 23437/11 ABI 3002 CAB 05029 CIN Q. APPUNTAMENTI: Giovedý 23 giugno 2005, ore 21,00 - Happening Teatrale "PINOCCHIO NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" Oratorio Parrocchia S. Stanislao - Via Rolando Vignali, 15 Roma (CinecittÓ Est) .... -> ...

ARGOMENTI

[ Home Page ]


..: TUTTI IN CAMPO :..

Cittadinanza Attiva

L'Associazione

Impegno Civile e Impegno Sociale

Progetti

Handicap e Sessualità

IntegrAzione

Cultura

Scripta Manent - Pensieri e Parole

Teatro e dintorni

Sport ed espressività

I Bambini di Begoml

La rete

Rassegna Stampa

Testimonials







LOGIN
REDATTORI









Cooperativa TANDEM

immagine Rivista Animazione Sociale

Logo Caritas

locandina del film - il ronzio delle mosche - di Dario D'Ambrosi


Logo Disabili .com - oltre le barriere

PINOCCHIO - Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilit´┐Ż psichica



Un ampio partenariato italo-bielorusso per un'azione innovativa. Il documento ´┐Ż stato depositato in originale anche al Dipartimento Aiuti Umanitari in Bielorussia, all'Ambasciata Italiana a Minsk e al Consolato Bielorusso a Roma



PROTOCOLLO D´┐ŻINTESA TRA
  • L´┐ŻAmministrazione Provinciale di Docksciezij, Bielorussia, rappresentata dal Presidente Sig. Apanasievicia Victor Ilicia e dal Vice Presidente Sig. Vaniuscin Anatoli Stipanovicia
  • L´┐ŻAmministrazione Comunale di Begoml, Bielorussia, rappresentata dal Sindaco Sig.ra Dascenievic Ludmilla Mikalovna
  • L´┐ŻInternato per bambini oligofrenici di Begoml , Bielorussia, rappresentato dal Direttore Sig. Mikalovski Valeri Petrovic e dalla Vice Direttrice Sig.ra Valentik Ludmilla Gregorovna
  • L´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż di Roma , Italia, rappresentato dal Presidente Sig. ra Gaia Carletti
  • L´┐ŻAmministrazione Comunale di Roma, Italia, rappresentata dal Consigliere Delegato per i Problemi dell´┐ŻHandicap Sig.ra Ileana Argentin
  • L´┐ŻAmministrazione del IX Municipio del Comune di Roma , Italia rappresentata dal Presidente Sig. Maurizio Oliva e dal Consigliere Delegato per i gemellaggi Sig. Claudio Lombi
  • La Direzione del 27´┐Ż Circolo Didattico ´┐ŻGiovanni Cagliero´┐Ż di Roma, Italia, rappresentata dal Dirigente Scolastico Sig.ra Laura Cial´┐Ż
  • La Parrocchia S. Stanislao di Roma , Italia, rappresentata dal Parroco Sig. Sebastiano Morsicato
PREMESSA
nel rispetto:
  • degli intenti esposti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani
  • delle norme generali che regolano i rapporti di cooperazione internazionale
  • del principio di non discriminazione sancito dal Trattato di Amsterdam (art. 13), che valorizza nel concreto la persona con disabilit´┐Ż come individuo, parte sociale attiva, detentore di diritti e di doveri umani, morali, sociali, economici, culturali
  • in attuazione delle Raccomandazioni espresse dalla Commissione Europea in occasione dell´┐ŻAnno Europeo delle Persone con Disabilit´┐Ż 2003
  • in conformit´┐Ż a quanto indicato in tema di sviluppo sociale nella Dichiarazione di Copenaghen nel Marzo 1995, in spirito di cooperazione e solidariet´┐Ż fra le nostre comunit´┐Ż locali e di amicizia tra i nostri cittadini
Ci´┐Ż premesso SI STABILISCE QUANTO SEGUE
  • L´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż si impegna, in coerenza con le finalit´┐Ż del progetto ´┐ŻPinocchio ´┐Ż Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilit´┐Ż psichica´┐Ż ed in accordo fra le parti, ad individuare piani di intervento specifici sulla cui base determinare le modalit´┐Ż, i tempi, i compiti e tutti i parametri necessari alla forma ed all´┐Żoggetto della cooperazione individuata;
  • l´┐ŻInternato per bambini oligofrenici di Begoml si impegna a favorire le attivit´┐Ż di formazione e aggiornamento professionale del proprio personale, ad organizzare attivit´┐Ż creative, artistiche, sportive e pre-lavorative all´┐Żinterno dei propri locali, secondo le metodologie e i percorsi didattici indicati dall´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż, al fine di favorire la deistituzionalizzazione dei bambini ospitati e la loro effettiva integrazione nella societ´┐Ż e nel mondo del lavoro;
  • l´┐ŻAmministrazione Provinciale di Docksciezij si impegna ad agevolare e/o a collaborare istituzionalmente al disbrigo di tutte le procedure burocratiche necessarie per lo sviluppo del progetto, nonch´┐Ż a fornire tutti i servizi necessari per l´┐Żavvio e lo svolgimento delle attivit´┐Ż come contributo al progetto ovvero a costi ridotti e secondo la legge bielorussa;
  • l´┐ŻAmministrazione Comunale di Begoml si impegna alla diffusione dei risultati e delle buone prassi conseguite dal progetto presso la popolazione locale, attraverso comunicazioni scritte e organizzazione di eventi pubblici di festa;
  • l´┐ŻAmministrazione Comunale di Roma si impegna a collaborare nella creazione di idonei ed adeguati strumenti di valutazione e di monitoraggio dell´┐Żintervento, da utilizzare singolarmente e congiuntamente da tutti i partner, soprattutto in sede di Tavolo comune. Altres´┐Ż, si impegna ad organizzare azioni di disseminazione dei risultati, la pubblicazione delle buone prassi elaborate ed almeno un evento pubblico a Roma, invitando i partner bielorussi;
  • l´┐ŻAmministrazione del IX Municipio del Comune di Roma si impegna alla partecipazione ai Tavoli periodici in Italia di valutazione e monitoraggio dell´┐Żintervento, a favorire l´┐Żaccoglienza e l´┐Żospitalit´┐Ż dei gruppi di bambini bielorussi nelle Scuole del territorio, offrendo loro almeno il servizio gratuito di mensa scolastica. Altres´┐Ż, si impegna ad organizzare azioni di disseminazione dei risultati ed almeno un evento pubblico a Roma, invitando i partner bielorussi;
  • la Direzione del 27´┐Ż Circolo Didattico ´┐ŻGiovanni Cagliero´┐Ż di Roma si impegna ad ospitare almeno una volta, in aula scolastica appositamente predisposta un gruppo di bambini bielorussi, fornendo loro supporto e assistenza didattica, opportunit´┐Ż di integrazione scolastica con gli alunni italiani e occasioni di socializzazione ludico-sportiva;
  • la Parrocchia S. Stanislao di Roma si impegna ad ospitare almeno una volta, un gruppo di bambini bielorussi con gravi disabilit´┐Ż psichiche, mettendo a disposizione locali per l´┐Żalloggio e per il vitto.

La parte bielorussa si impegna ad ufficializzare un Comitato di Controllo e Gestione avente lo scopo di perseguire gli obiettivi prefissati, di vigilare sul loro raggiungimento e sulle risorse assegnate.

I firmatari del presente protocollo individuano come referenti i signori:

  • Gaia Carletti, per la parte italiana
  • Ludmilla Valentik Gregorovna, per la parte bielorussa

    I referenti agiscono in stretto contatto fra loro e con le rispettive controparti. All´┐Żoccorrenza, previa reciproca comunicazione, hanno facolt´┐Ż di delega. Al fine di agevolare il lavoro delle parti firmatarie e la comunicazione tra esse, l´┐ŻInternato per bambini oligofrenici di Begoml, nella figura della Vice Direttrice Ludmilla Gregorovna Valentik, assume un ruolo di coordinamento, assistenza tecnica e controllo delle varie azioni del progetto.

    CONSIDERATO CHE

    Da Ottobre 1995, l´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż di Roma svolge attivit´┐Ż di accoglienza ed ospitalit´┐Ż in Italia di gruppi di minori provenienti dall´┐ŻInternato per bambini oligofrenici di Begoml, avvalendosi delle collaborazioni della Scuola Elementare ´┐ŻGiovanni Cagliero´┐Ż di Roma, del IX Municipio - Comune di Roma e della Parrocchia S. Stanislao di Roma. Da Novembre 2000, l´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż di Roma ha dato maggiore impulso agli interventi a favore dell´┐ŻInternato di Begoml , tramite l´┐Żinvio di aiuti umanitari ed attraverso forme di intervento locali, quali opere di ristrutturazione ed impiantistica e realizzazione di percorsi espressivi e creativi, che sono confluiti con analoghe esperienze parallele svolte in Italia, nei seguenti happening teatrali pubblici:

  • Roma, Villa Lazzaroni, 16 giugno 2001
  • Roma, Teatro Valle, 18 marzo 2002
  • Roma, Teatro Orione, 22 dicembre 2002

    L´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż di Roma intende, per favorire maggiormente i percorsi di integrazione sociale e lavorativa degli ospiti dell´┐ŻInternato , affiancare un´┐Żazione pi´┐Ż incisiva e diretta a quanto finora svolto in collaborazione con il personale dell´┐ŻInternato . In coerenza e conformit´┐Ż con quanto suesposto, l´┐ŻAssociazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż ha redatto un progetto (gi´┐Ż a conoscenza delle parti implicate nel presente Protocollo) denominato ´┐ŻPinocchio ´┐Ż Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilit´┐Ż psichica´┐Ż con lo scopo di fornire valide alternative:

    • al frequente internamento in ospedali psichiatrici dei bambini e dei ragazzi con maggiori difficolt´┐Ż;
    • alla difficolt´┐Ż di inserimento nella societ´┐Ż di coloro che hanno avuto l´┐Żopportunit´┐Ż di frequentare per un anno la scuola professionale;
    • alla microcriminalit´┐Ż giovanile, in cui possono essere coinvolti quei ragazzi con scarsi strumenti culturali e debolezza di carattere e volont´┐Ż. I percorsi di integrazione sociale e lavorativa si svolgeranno attraverso attivit´┐Ż creative artistiche e proposte di sviluppo dell´┐Żautonomia e di recupero delle residue capacit´┐Ż di ciascun individuo.


    OBBLIGHI DELLE PARTI

    OBBLIGHI DELLA PARTE ITALIANA
    La parte italiana fissa, in base alle proprie disponibilit´┐Ż, alle richieste avanzate ed in ottemperanza alle finalit´┐Ż del progetto ´┐ŻPinocchio ´┐Ż Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilit´┐Ż psichica´┐Ż , dei piani di intervento a scadenze fisse, concordando ed individuando le risorse che entrambe le parti dovranno mettere a disposizione. La parte italiana finanzier´┐Ż gli interventi richiesti dalla parte bielorussa e quelli che concorderanno insieme. La parte italiana si far´┐Ż carico delle spese di ogni singola missione in Bielorussia. La parte italiana si impegna a rispettare, nel campo della cooperazione, le leggi vigenti in Bielorussia

    OBBLIGHI DELLA PARTE BIELORUSSA La parte bielorussa si impegna, attraverso il proprio referente, a vigilare sullo stato d´┐Żattuazione dei piani d´┐Żintervento, a vigilare sull´┐Żutilizzo trasparente delle risorse destinate, a rendere di dominio pubblico gli interventi ed i resoconti, a relazionare all´┐Ż Associazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż sullo stato finale di ogni singolo piano operativo e, comunque, ogni anno entro il mese successivo alla firma del seguente protocollo. La parte bielorussa si impegna a facilitare l´┐Żintervento dell´┐Ż´┐Żquipe italiana, fornendo il supporto logistico e tecnico ed ogni forma di assistenza e facilitazione durante le missioni e gli interventi in Bielorussia, compresa l´┐Żassistenza ed il coordinamento nelle pratiche doganali nel caso di spedizione, dall´┐ŻItalia, di materiali necessari alla realizzazione dei piani d´┐Żintervento sottoscritti.

    OBBLIGHI COMUNI

    Le parti bielorussa e italiana si impegnano a comunicare vicendevolmente le risultanze della cooperazione al termine di ogni singolo anno dalla firma del presente Protocollo ed a stabilire incontri bilaterali qualora se ne ravvisi la necessit´┐Ż.

    CONCLUSIONI

    Preso atto congiuntamente della complessit´┐Ż di attivazione degli accordi di cooperazione, della realt´┐Ż sociale, economica dell´┐Żinternato e della provincia di Begoml, si concorda di attuare graduali piani d´┐Żintervento che contengano modalit´┐Ż, tempi e strumenti e siano finalizzati in moduli ´┐Żad hoc´┐Ż, rispondenti alle finalit´┐Ż pi´┐Ż generali del progetto ´┐ŻPinocchio ´┐Ż Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilit´┐Ż psichica´┐Ż . Si esortano le parti firmatarie ad impegnarsi per instaurare un clima di reciproca fiducia e di costante comunicazione sia tra di loro che tra i singoli partner italiani e bielorussi, auspicando anche rapporti di gemellaggio bilaterali tra partner italiani e bielorussi. Si ribadisce che tutti gli interventi saranno in relazione agli ambiti del progetto ´┐ŻPinocchio ´┐Ż Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilit´┐Ż psichica´┐Ż e che saranno proporzionati alle risorse effettivamente disponibili. L´┐Żingresso di altri soggetti nel Protocollo, o la stipula di analoghi accordi di cooperazione con terzi, devono essere vicendevolmente comunicati ed approvati, cos´┐Ż come deve essere valutata congiuntamente ogni nuova variazione. Il presente accordo rester´┐Ż in vigore per un periodo di cinque anni. Sar´┐Ż rinnovato automaticamente per uguale periodo salvo disdetta di una delle parti, da notificarsi all´┐Żaltra con un preavviso di almeno tre mesi dalla scadenza. La risoluzione di eventuali controversie inerenti l´┐Żinterpretazione e l´┐Żesecuzione del presente accordo, saranno devolute ad un Collegio arbitrale, composto da un membro designato da ciascuna parte contraente e da uno scelto di comune accordo. Ciascuna delle due parti pu´┐Ż, in qualsiasi momento, interrompere il seguente accordo previa ufficiale verbalizzazione delle motivazioni ed ufficiale riscontro della maggioranza qualificata delle rispettive rappresentanze e previa comunicazione scritta con un preavviso di tre mesi. La rescissione, salvo palesi inosservanze o motivati riscontri, non pu´┐Ż avvenire in corso d´┐Żopera di moduli operativi sottoscritti dalle parti.

    Il seguente Protocollo ´┐Ż letto, approvato e sottoscritto in italiano e russo dai seguenti firmatari in n. 15 (quindici) copie originali identiche e facenti ugualmente fede.

    • Sig. Apanasievicia Victor Ilicia, in rappresentanza di Amministrazione Provinciale di Docksciezij, Bielorussia FIRMA
    • Sig. Vaniuscin Anatoli Stipanovicia, in rappresentanza di Amministrazione Provinciale di Docksciezij, Bielorussia FIRMA
    • Sig.ra Dascenievic Ludmilla Mikalovna, in rappresentanza di Amministrazione Comunale di Begoml, Bielorussia FIRMA
    • Sig. Mikalovski Valeri Petrovic, in rappresentanza di Internato per bambini oligofrenici di Begoml, Bielorussia FIRMA
    • Sig.ra Sig.ra Valentik Ludmilla Gregorovna, in rappresentanza di Internato per bambini oligofrenici di Begoml, Bielorussia FIRMA
    • Sig.ra Gaia Carletti, in rappresentanza di Associazione Volontari ´┐ŻIl Cavallo Bianco´┐Ż di Roma, Italia FIRMA
    • Sig.ra Ileana Argentin, in rappresentanza di Amministrazione Comunale di Roma, Italia FIRMA
    • Sig. Maurizio Oliva, in rappresentanza di Amministrazione del IX Municipio del Comune di Roma, Italia FIRMA
    • Sig. Claudio Lombi, in rappresentanza di Amministrazione del IX Municipio del Comune di Roma, Italia FIRMA
    • Sig.ra Laura Cial´┐Ż, in rappresentanza di Direzione del 27´┐Ż Circolo Didattico ´┐ŻGiovanni Cagliero´┐Ż di Roma, Italia FIRMA
    • Sig. Sebastiano Morsicato, in rappresentanza di Parrocchia S. Stanislao di Roma, Italia FIRMA

    Altres´┐Ż, i suddetti firmatari appongono la propria firma ovvero sigla in ciascuna pagina del presente Protocollo e dell´┐Żallegato progetto esecutivo. Copia del presente Protocollo (completa dell´┐Żallegato progetto esecutivo) verr´┐Ż depositata presso l´┐ŻAmbasciata Italiana in Bielorossia (Minsk) e presso il Consolato Bielorusso in Italia (Roma)


  • IL PROGETTO "CASA FAMIGLIA"
    per i Bambini di BEGOML ´┐Ż stato realizzato grazie al contributo della FONDAZIONE PFIZER


    Logo Fondazione PFIZER


    PROGETTO
    PROTOCOLLO D'INTESA
    ITALIA - BIELORUSSIA

    foto spettacolo teatrale

    Protocollo d'intesa Italia - Bielorussia

    PINOCCHIO - Casa delle Arti e dei Mestieri per adolescenti con disabilitÓ psichica

    PINOCCHIO - House of Arts and Trades for Adolescents with Mental Disabilities

    Il progetto "CASA FAMIGLIA" per i bambini di Begoml
    C/C BANCARIO 23437/11 - ABI 3002 - CAB 05029


    PROGETTO: "Laboratorio permanente delle diversitÓ sul territorio"


    Bandiera della Pace

    Logo Anno Europeo dei Disabili 2003
    Youth Action for Peace
    Logo Rivista Libera
    Logo Rivista MondialitÓ
    ComunitÓ Exodus
    Logo Gruppo Fonderia